Georges Ivanovic Gurdjieff

GEORGES IVANOVIC GURDJIEFF nasce nel quartiere greco di Alexandropol in Cappadocia, nella parte russa del confine tra Russia e Turchia, in data dubbia (1877 secondo il passaporto e i familiari, 1866 secondo Gurdjieff), da padre greco e madre armena. Dopo aver attraversato in lungo e in largo l'Asia centrale col gruppo dei 'Cercatori di verità' ed essere entrato in contatto con varie fonti di insegnamento, in particolare confraternite sufi, cerca a lungo una sede adatta per il suo 'Istituto per lo Sviluppo Armonico dell'Uomo', che stabilisce infine in Francia, a Fontainebleau, nel 1922. Dal 1933 al 1949, anno della sua morte, vive a Parigi trasmettendo il suo insegnamento principalmente ad allievi inglesi, francesi e americani e tenendo letture private delle tre serie di scritti su cui continua a lavorare fino alla morte. Eccetto Il nunzio del bene venturo, tutti i suoi libri verrano pubblicati postumi.

in catalogo

IL NUNZIO DEL BENE VENTURO

Primo appello all'umanità contemporanea

Ulisse