Edoardo Weiss

Ebreo triestino, perfettamente bilingue, durante i suoi studi di medicina a Vienna si avvicinò a Freud, che gli suggerì un’analisi con Paul Federn. Divenuto membro dell’Associazione Internazionale di Psicoanalisi esercitò la professione prima a Trieste e poi a Roma, fondando, nel 1932, la Società Psicoanalitica Italiana. Emigrato nel 1939 a Chicago per via delle leggi razziali, si fece promotore della pubblicazione delle opere di Freud presso Astrolabio tra la fine degli anni ’40 e i primi anni ’50.


« indietro |